18 maggio 2007

Il mio giardino

Pendono ciliegie dal mio albero in autunno
e rami pesanti si piegano al suolo.

Spighe di grano si scagliano al cielo
e al sole invernale si ricoprono d’oro.

Rossi i melograni si schiudono maturi
a seminar la terra in primavera.

Poi spazza la brezza le stagioni leggere
e leggera in estate cade la neve
a ricoprir i ricordi del mio giardino.

1 commento:

Claudio Proietti ha detto...

Ciao Raffa, grazie di essere passata a trovarmi... Devo fare ancora tante cose per il mio blog!!! Spero di migliorarlo prestissimo... Grazie per i complimenti, spero di riceverne anche dopo che vrai letto il mio libro. In bocca al lupo per il tuo e per la tua vita in generale.
Claudio